Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Franco Margola (1908 - 1992)
CONCERTO DELL’ALBA dC. 292
per violino e orchestra d’archi


€ 60,00


Preloader

Franco Margola (1908 - 1992)

CONCERTO DELL’ALBA  DC. 292
per violino e orchestra d’archi

PARTITURA E PARTI

 

Collana: Viola, FMS.02
Curatore: Franco Vigorito
Anno edizione: 2018
Rilegatura: spillatura
N. Catalogo:
V. 471 M.
ISMN:
979-0-52015-470-3

FRANCO MARGOLA (Orzinuovi, 30.X.1908 – Nave, 9.III.1992). Intraprese giovanissimo gli studi di violino con Romano Romanini nell’Istituto musicale “Venturi” di Brescia ottenendo il magistero nel 1926 e seguendo i corsi di pianoforte complementare, armonia e contrappunto con Isidoro Capitanio. Iniziati gli studi di composizione nel Conservatorio di Parma con Guido Guerrini e con Carlo Jachino si diplomò con Achille Longo nel 1933.                                            

Il catalogo delle opere di Margola è stato redatto da Ottavio de Carli e pubblicato a Brescia nel 1993 e comprende 814 opere.  .

[Senza indicazioni], Lento, Rondò
DATA DI COMPOSIZIONE: febbraio-marzo 1982
ARCHIVIO MARGOLA: Autografo

 

La composizione del Concerto venne sollecitata dall’editore Zanibon, che il 26-9-1980 scriveva: “Un’orchestra di Friburgo mi chiede un suo concerto (anche breve) per violino e orchestra d’archi; potrebbe arriderle questo? Ne avrebbe l’ispirazione? So che il violino è stato il suo primo amore”. Il 3-2-1982 Margola scriveva a Zanibon: “Sto lavorando accanto al Kinderkonzert n. 3 per violino e orchestra d’archi che viene molto bene ma mi darà da lavorare per alcuni mesi. Mi piacerebbe offrirlo a Scimone per una prima esecuzione assoluta ma c’è tempo prima che il tutto sia compiuto come si deve. Intanto lavoro con vivo impegno perché ho il sospetto che si tratti di un capolavoro…

Descrizione: pdf.gif