Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

Luigi Hugues (1836 - 1913)
SOLITUDINE op. 63
per flauto e pianoforte


€ 16,00


Preloader

Luigi Hugues (1836 - 1913)                                                                                                                             

SOLITUDINE  op. 63
per flauto e pianoforte


Collana:
Flauto, FL.95
Curatore: Ugo Piovano
Anno edizione: 2014
Rilegatura: spillatura
N. Catalogo:
V. 352 M.
ISMN:
979-0-52015-351-5

Hugues scrisse circa un centinaio di pezzi per flauto e pianoforte e, a differenza degli altri flautisti virtuosi dell’epoca, le fantasie operistiche sono in minoranza. Fra i tanti pezzi strumentali originali si segnalano soprattutto i sette Notturni (op. 53, 60, 63, 66, 68, 94 e 113) e le cinque Sonate: “Sonata Romantica” op 57, Sonata in fa op. 95, “Sonata Fantastica” op. 100, Sonata in do maggiore op. 119 e Sonata in si minore op. 121.
Solitudine op. 63 è il terzo dei sette Notturni e, come il secondo op. 60 che fa parte delle “Tre composizioni per flauto” scritte qualche mese prima, è in re maggiore e nel cullante ritmo ternario di ¾. Il brano è molto suggestivo nella sua tipica struttura liederistica A B A’ e mostra come Hugues, anche in un brano dal carattere programmaticamente espressivo, cerchi sempre di trovare il giusto equilibrio fra melodicità e virtuosismo, fra momenti di quiete e passaggi di tensione armonica rafforzati da effetti dinamici e ritmici, con le note ribattute e martellanti dell’accompagnamento pianistico. In definitiva si tratta di una composizione che offre un ottimo materiale ad un giovane alunno che vuole maturare le proprie capacità espressive e coloristiche…dalla prefazione